Il Parco Andrè Citroen

Per la realizzazione del parco Citroën venne bandito un concorso internazionale per paesaggisti associati con architetti, affinchè non si ripetesse l'episodio della Villette.
Non solo, il progetto per il parco Citroën "doveva sbarazzarsi sia della Villette che della tradizione, esso non poteva trovare legittimazione nel neocostruttivismo, né nel giardino all'inglese né in quello alla francese, ma il nuovo parco doveva trovare legittimazioni liriche" e sviluppare un'immagine poetica in sé.
>>segue (scarica l'abstract in formato .pdf)